CENNI STORICI: SCERNIO

Attorno all’anno mille fu il luogo di insediamento dei primi abitanti della “Valle di Bonassola”.

La prima notizia di Scernio è
contenuta in un documento del
18 Marzo 1153, conservato presso gli Archivi Vaticani.
Papa Anastasio cita Flernus come appartenente alla Diocesi di Luni.

Flernus (o Fiernus), antico nome di Scernio, è posta lungo le storiche vie di comunicazione tra le Pievi di Ceula (Montale di Levanto), San Martino (Costa di Framura) e San Nicolao (Bracco, ripetitori).

Il 29 gennaio 1269 il signor Perrone, di Fierno, è citato quale
proprietario di un terreno posto in un luogo detto “Valmostosa” lungo la strada che collega Flerno con San Giorgio de Resegunti (Chiesa Rotta).

Archivio di Stato di Genova
Notaio Wilismus Damiata
“La Giulia” Ristorante - Via Amm. Serra, 96 - 19011 - Bonassola (SP)
Tel 0187/813742 - P.I. 00810260117 -
info.lagiulia@hotmail.it